Sorrento. Picchia turista per rapinarla poi scappa: il suo complice è un minorenne ricercato. Arrestati

Sorrento. Picchia turista per rapinarla poi scappa: il suo complice è un minorenne ricercato. Arrestati

Picchia turista per rapinarla poi scappa: il suo complice è un minorenne ricercato. Arrestati

Strattona una turista russa per strapparle una collana d’oro, poi tenta la fuga ma viene arrestato dai Carabinieri con un minorenne ricercato per rapina. E’ successo a Meta di Sorrento, dove i militari della stazione di Piano hanno arrestato per tentata rapina e lesioni A.M., 21 anni, già noto alle forze dell’ordine, e hanno consegnato alla giustizia un 17enne trovato in sua compagnia. La tentata rapina è avvenuta sui Gradoni Pescatori a Meta​ di Sorrento: A.M. ha tentato di strappare con violenza la collana d’oro dal collo della turista 50enne, non riuscendoci per la resistenza della donna che aveva comunque strattonato e picchiato fino a farla cadere a terra. I militari lo hanno individuato e bloccato nei pressi della stazione della Circumvesuviana insieme a due giovani, probabilmente nel tentativo di salire sul treno e allontanarsi dalla zona. 

Uno dei giovani trovato in compagnia di A.M. ha fornito false generalità per evitare l’arresto, in quanto destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal gip del Tribunale per i Minorenni di Napoli per rapina. A.M. è stato portato nel carcere di Poggioreale, mentre il minorenne è stato portato al carcere minorile di Nisida e dovrà rispondere anche di falsa dichiarazione sull’identità a pubblico ufficiale. La turista è stata soccorsa e portata all’ospedale di Sorrento, dove i medici le hanno riscontrato lesioni guaribili in 5 giorni.


ULTIME NEWS