Il Gip ha deciso. Le Fonderie Pisano di Salerno restano chiuse

Il Gip ha deciso. Le Fonderie Pisano di Salerno restano chiuse

Fonderie ancora chiuse

Il Gip del Tribunale di Salerno, Stefano Berni Canani, accoglie le richieste della Procura della Repubblica e convalida il sequestro delle Fonderie Pisano. La decisione è arrivato nel pomeriggio di oggi. Ora i legali dell’industriale di via dei Greci si rivolgeranno al Tribunale del Riesame. 

I reati sono stati contestati in quanto, alI’ esito degli accertamenti delegati dalla Procura salernitana, anche a seguito di numerose denunce e segnalazioni pervenute alla polizia giudiziaria e dai magistrati da parte degli abitanti nella zona di “influenza” delle Fonderie, molti dei quali costituitisi anche in comitati, e dalle quali si rilevano le persistenti doglianze per l’ intollerabilità delle emissioni moleste sia quanto ad odori, sia quanto a fumi e polveri, tali da rendere loro invivibili anche gli ambienti domestici e da limitare pesantemente lo svolgimento dei normali atti della vita quotidiana, è emerso che l’impianto delle fonderie sarebbe privo di valida autorizzazione in quanto quella esistente è illegittima, illecita e inefficace, e detta industria non rispetta i limiti e le prescrizioni imposte dalla pur illegittima autorizzazione. L’inchiesta vede indagate 7 persone. 


ULTIME NEWS