Amalfi. Colpo al Banco di Napoli, incastrato un complice dei rapinatori

Amalfi. Colpo al Banco di Napoli, incastrato un complice dei rapinatori

Procurò l'auto per una rapina, preso

AMALFI – Aveva procurato l’automobile a un gruppo di rapinatori per il colpo messo a segno in data 9 gennaio 2015 al Banco di Napoli di Amalfi. Michele Esposito, 55enne, stando all’attività investigativa condotta dai carabinieri della Compagnia di Amalfi, agli ordini del comandante Roberto Martina, e coordinata dalla Procura Distrettuale, ha preso parte attiva all’atto delittuoso, in quanto proprio a bordo di quel veicolo i malviventi erano riusciti a darsi alla fuga. In seguito, avrebbe cercato di depistare le indagini. Effettuate dai militari anche alcune perquisizioni tra Castellammare e Scafati, volte ad individuare altri soggetti coinvolti nella rapina e ricostruire l’intera banda di malfattori.


ULTIME NEWS