Crolla una palazzina, morte tre donne

Crolla una palazzina, morte tre donne

Crolla una palazzina, morte tre donne

Sono tre donne le vittime del crollo di una palazzina in via Machiavelli, a Lavello, in provincia di Potenza, dopo lo scoppio di una bombola di gas che ieri sera ha fatto sbriciolare un solaio dello stabile. Tra i due feriti, entrambi non gravi, c’è anche un bambino.

Il Comune di Lavello sta predisponendo gli atti per il lutto cittadino che sarà proclamato per il giorno dei funerali. Nel crollo hanno perso la vita Raffaella Triggiani, di 94 anni, e la figlia, Pinuccia Finiguerra, di 67 anni, che vivevano insieme.

Nello stesso stabile abitava da pochi giorni una donna rumena di 31 anni, Alina Costea, giunta in Basilicata per lavorare come badante. Proprio nel suo appartamento sarebbe avvenuto lo scoppio che ha provocato la tragedia.

“La comunità di Lavello e la Basilicata tutta – ha detto il presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella – piangono la morte di tre donne, avvenuta a causa del crollo del solaio di una palazzina. Ho espresso al sindaco, a nome di tutta la regione, la vicinanza e la solidarietà per una tragedia che ha colpito più famiglie. Resto costantemente in contatto con le forze dell’ordine per monitorare le operazioni di soccorso e per avere informazioni sulle condizioni dei feriti”.


ULTIME NEWS