Nomine sospette, la Finanza piomba al Comune di Scafati

Nomine sospette, la Finanza piomba al Comune di Scafati

Nomine sospette, la Finanza piomba al Comune di Scafati

SCAFATI – Blitz della Guardia di Finanza al Comune di Scafati. I baschi verdi della Compagnia di via Nuova San Marzano, su indicazione della Direzione investigativa Antimafia, ieri hanno fatto ispezione in diversi uffici dell’ente di via Pietro Melchiade. Arrivati intorno alle 11 hanno portato via diversi documenti. In particolare, si sono soffermati sugli atti relativi alla nomina di Ivano Donnarumma, attuale responsabile dell’ufficio Avvocatura del Comune di Scafati. Sull’individuazione del legale, avvenuta lo scorso mese di marzo, vuole vederci chiaro la magistratura. Gli inquirenti, infatti, starebbero accertando eventuali irregolarità nella scelta fiduciaria effettuata dal sindaco e che ha visto premiato il legale da sempre legato alla consigliera comunale Brigida Marra. Quattro i documenti relativi alla vicenda portati via dal Comune, tra cui anche il bando di selezione licenziato dal primo cittadino.  

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS