Non si rassegna a perdere la sua ex, picchiata e pedinata: affronterà il processo

Non si rassegna a perdere la sua ex, picchiata e pedinata: affronterà il processo

L'uomo era stato lasciato dalla compagna che aveva intrapreso un'altra relazione

Non accettava la fine della relazione con la sua ex compagna e per questo motivo la perseguitava continuamente fino a minacciarla e a picchiarla. A giudizio con l’accusa di stalking, minacce  e lesioni personali un 57enne di origine romena domiciliato nel quartiere di Sant’Eustachio. Difeso dall’avvocato Matteo Cardamone, dovrà comparire in Tribuale, presso la prima sezione penale (giudice monocratico) a partire dal prossimo 30 gennaio 2017. La decisione è stata presa dal giudice delle udienze preliminari Donatella Mancini che ha accolto la tesi della Procura. G.S.V. voleva ripprendere la relazione con una 41enne che nel frattempo aveva  iniziato il rapporto con un altro uomo. La pedinava e l’aggrediva, strattonandola in diverse circostanze.  Ma non solo. Le aveva reso la vita un inferno telefondando ad ogni ora del giorno e della notte costringendola a dire anche bugie con il nuovo compagno. Poi, quando aveva superato il colmo della sopportazione fece scattare la denuncia.


ULTIME NEWS