Pozzuoli, lungomare chiuso: ritrovata una bomba della Seconda guerra mondiale

Pozzuoli, lungomare chiuso: ritrovata una bomba della Seconda guerra mondiale

Pozzuoli, lungomare chiuso: ritrovata una bomba della Seconda guerra mondiale

Pozzuoli. Paura questa mattina sul lungomare di via Napoli: un bagnante ha notato a pochi metri dalla battigia un involucro scuro brillare al sole e dalla forma ha temuto si potesse trattare di una bomba ed ha fatto scattare i controlli dei carabinieri e degli artificieri. Quell’involucro era un residuato bellico del Secondo conflitto mondiale. La capitaneria di porto ha disposto, d’intesa con il Comune di Pozzuoli, la chiusura immediata per ragioni di sicurezza della spiaggia. 
Il comandante della capitaneria di Pozzuoli, il tenente di vascello Angelo Benedetto Gonnella, ha fatto scattare il piano di sicurezza subito dopo aver allertato il nucleo dei subacquei e incursori, che arriveranno da La Spezia all’inizio della prossima settimana per le operazioni di bonifica e sminamento. L’ordigno si trova sepolto ad un metro e mezzo di profondità. 
Off-limits la spiaggia per un raggio di azione di 150 metri.


ULTIME NEWS