Roma shock. I bambini contano topi. Il video diventato un caso

Roma shock. I bambini contano topi. Il video diventato un caso

Roma shock. I bambini contano topi. Il video diventato un caso

La sindaca di Roma Virginia Raggi oggi a Tor Bella Monaca per verificare quanto denunciato in un video pubblicato su Youtube da ‘La Fiera dell’Est’ e rilanciato da alcuni siti in cui si vedono i bambini fare la conta dei topi. Insieme a Raggi anche l’assessora all’Ambiente Paola Muraro.

“Tra le priorità programmatiche del M5S condivise insieme ai cittadini c’è l’emergenza rifiuti. Non a caso. E il perché è sotto gli occhi di tutti”, scrive la sindaca in un post su Facebook. “Non appena insediati ci siamo messi al lavoro: in meno di due settimane ho incontrato il presidente di Ama Fortini, chiedendo che l’azienda fornisse report quotidiani e settimanali e dato immediatamente disposizioni all’assessora alla Sostenibilità ambientale Paola Muraro di avviare un piano di pulizia straordinario (che poi dovrebbe essere la normalità) in alcuni quartieri della città”. “In alcune zone il risultato è stato immediato – continua Raggi – mentre altre versano ancora in un degrado che Roma certamente non merita. Il caso della conta dei topi di alcuni bambini nel quartiere di Tor Bella Monaca è scioccante e mi sto recando proprio ora sul luogo, per verificare di persona i fatti”.

“Fa male invece ricevere segnalazioni, come quelle che provengono in queste ore dal quartiere Prati, di cassonetti vuoti e rifiuti a terra (inclusi forni da cucina e vasche da bagno). Sabato – afferma la sindaca della Capitale – era stato pulito ogni angolo, ma l’inciviltà di alcuni ha prevalso sul bene della nostra città. Sarò chiara: a chi crede di poter trattare Roma come una pattumiera consiglio prudenza, perché nei prossimi giorni con la giunta metterò al vaglio l’ipotesi di un duro incremento delle sanzioni nei confronti di chi si macchia di comportamenti lesivi per le persone e l’ambiente”.

La sindaca Raggi chiede “la collaborazione a tutti i romani per mantenere pulita la città e rispettare le regole di convivenza civile, che sono alla base del senso di comunità che vogliamo re-introdurre nella Capitale. Dalla prossima settimana verrà incrementato il servizio di controllo per il conferimento dei rifiuti domestici e quelli delle utenze commerciali. Per anni i partiti hanno tolto ogni speranza alla nostra città. Ora, noi, quella speranza a Roma abbiamo il dovere di restituirgliela”, sottolinea.

Rifiuti, accordo con i sindacati: revocato sciopero Ama

“Infine – conclude Raggi – vorrei esprimere la mia soddisfazione per l’accordo raggiunto tra le forze sociali riguardo al contratto CCNL. Da questo traguardo atteso da anni, iniziamo a collaborare con tutti gli operatori, impegnati nei servizi di igiene urbana e nella raccolta dei rifiuti di Roma, ringrazio le componenti sindacali per il senso di responsabilità dimostrato, di appartenenza all’azienda più grande d’Europa e soprattutto per l’importantissimo lavoro svolto tutti i giorni per tutelare l’ambiente in cui viviamo. E voglio ringraziare l’assessora Muraro, per l’ottimo lavoro svolto finora”.


ULTIME NEWS