Torre del Greco. Sequestrata azienda di pellame abusiva

Torre del Greco. Sequestrata azienda di pellame abusiva

Torre del Greco. Sequestrata azienda di pellame abusiva

Azienda specializzata nella lavorazione del pellame sequestrata e titolari denunciati. E’ l’esito di un’operazione effettuata dalla Capitaneria di porto di Torre del Greco (NAPOLI) nella vicina Ercolano, svolta in stretta sinergia con le Procure di NAPOLI e Torre Annunziata e la collaborazione di polizia municipale, Arpac e Asl. La Guardia Costiera ha proceduto al sequestro di un insediamento produttivo abusivo di oltre 500 metri quadrati destinato alla lavorazione di pellame di vario genere posto in prossimita’ dell’alveo cittadino. Secondo le risultanze della Capitaneria, l’azienda, ricollegata a un altro opificio destinato a tintoria sequestrato un mese prima, e’ risultata sprovvista di qualsiasi autorizzazione ambientale e urbanistica. I titolari dell’azienda abusiva, secondo la Guardia Costiera si sono resi responsabili di gestione e smaltimento illecito di rifiuti industriali (solventi chimici, vernici colorate altamente tossiche ed altri residui di lavorazione) al suolo e sottosuolo. Gli stessi sono stati inoltre deferiti per inosservanza delle prescritte norme in materia di igiene pubblica e sicurezza nei luoghi di lavoro.


ULTIME NEWS