Scoperto apparecchio per clonare bancomat a Positano

Scoperto apparecchio per clonare bancomat a Positano

Scoperto apparecchio per clonare bancomat a Positano

Ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria della brigata della Guardia di Finanza di Positano (Salerno) hanno scoperto una sofisticata apparecchiatura elettronica, autoalimentata, utilizzata per la clonazione di carte di credito e bancomat. Avevano inserito una sofisticata apparecchiatura elettronica, autoalimentata, per catturare i dati presenti sulla banda magnetica delle carte di credito e bancomat. In questo modo riuscivano a clonare indisturbati tutte le carte di pagamento che transitavano per quello sportello, in pieno centro a Positano. Per fortuna gli ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria appartenenti alla Brigata della Guardia di Finanza di Positano, nell’ambito della quotidiana attività d’Istituto, finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati commessi a danno della collettività, sono riusciti ad individuare per tempo il dispositivo e ad eliminarlo dallo sportello prima che si verificasse il peggio, anche per evitare ricadute negative sull’immagine del Paese. L’apparecchio, nascosto nel dispositivo ATM in dotazione ad una filiale bancaria di Positano (Salerno), e’ stato sequestrato consentendo di evitare la clonazione delle carte soprattutto ai tanti turisti stranieri presenti in Costiera. L’autorita’ giudiziaria e’ stata informata ed ha predisposto specifiche indagini per individuare l’autore della tentata truffa. 


ULTIME NEWS