Napoli. Il patrimonio della Curia avvolto dal mistero

Napoli. Il patrimonio della Curia avvolto dal mistero

Napoli. Il patrimonio della Curia avvolto dal mistero

Un Palazzo del ‘700 dove due piani sono completamente disabitati. Un patrimonio immobiliare di cui non è dato conoscere il valore. Sono gli appartamenti di proprietà della Curia di Napoli al civico 440 di corso Vittorio Emanuele. Alloggi vuoti perché sotto sequestro giudiziario dal 1998. Esattamente 18 anni fa scoppiò lo scandalo degli abusi edilizi che coinvolse l’allora cardinale Michele Giordano. Oggi dopo circa 20 anni l’arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe annuncia: “Doneremo le case della Curia ai poveri”. Mentre sfratta due famiglie in uno stabile di sua proprietà ai Quartieri Spagnoli come denunciato sulle pagine di Metropolis domenica scorsa.


ULTIME NEWS