Un Pokemon è in mezzo al lago. Venti ragazzi rubano una barca

Un Pokemon è in mezzo al lago. Venti ragazzi rubano una barca

Un pokemon è in mezzo al lago. Venti ragazzi rubano una barca

 Per ‘catturare’ con i loro smartphone un Pokemon che risultava essere in mezzo a un lago nella zona del Merseyside, vicino a Liverpool, almeno 20 giovani hanno rubato una barca a remi per dirigersi in mezzo allo specchio d’acqua e poter giocare con Pokemon Go, la popolarissima applicazione che si basa sulla realta’ aumentata. Secondo quanto riporta l’Independent, il tutto e’ avvenuto nelle prime ore di ieri mattina e la guardia costiera del Merseyside ha subito iniziato a indagare sulla vicenda che si e’ consumata nel lago di New Brighton, una laguna vicino alla costa di Southport, a nord di Liverpool. Secondo le ricostruzioni, i giovani si sono appunto appropriati della barca senza il permesso del suo proprietario, per poi iniziare la loro caccia. Poi, all’arrivo della guardia costiera, sono fuggiti, facendo perdere ogni traccia. Un portavoce delle locali forze dell’ordine ha fatto sapere: “Non vogliamo rovinare il divertimento di Pokemon Go, tuttavia chiediamo alla gente di usare il buon senso e di non correre rischi quando si va a caccia di Pokemon”. Nei giorni scorsi nel Regno Unito e’ anche stato multato un ragazzo che usava l’applicazione mentre era alla guida nelle West Midlands, nel centro dell’Inghilterra. Sempre nel Regno Unito, nel Gloucestershire, un ragazzo ha chiamato il 999, il servizio di emergenza, denunciando che qualcuno aveva ‘rubato’ il Pokemon che lui aveva puntato. Mentre in Scozia la polizia ha chiesto ai giocatori dell’applicazione di non correre pericoli salendo sui tetti e correndo in mezzo a strade trafficate: come appunto e’ gia’ successo piu’ volte sia a Glasgow che a Edimburgo. 


ULTIME NEWS