Sorrento. Security portuale: esposto bomba per la Finanza

Sorrento. Security portuale: esposto bomba per la Finanza

Security portuale: esposto bomba per la Finanza

Security portuale, esplode la bufera. Scatta l’esposto dopo il parere con cui il Viminale ha bocciato la decisione del Comune di Sorrento di affidare il servizio ai vigili urbani. Il circolo locale dell’associazione “I cittadini contro le mafie e la corruzione” e il movimento civico “Conta anche tu” hanno trasmesso d’urgenza una denuncia allo stesso ministero dell’Interno, alla Prefettura di Napoli, alla Questura di Napoli e alla tenenza della guardia di finanza di Massa Lubrense. Pomo della discordia il mancato “rispetto” da parte della giunta della nota del Viminale e la delibera con cui il sindaco Giuseppe Cuomo e i propri assessori hanno confermato per l’estate 2016 il servizio agli agenti di polizia locale aprendo comunque alla possibilità di pubblicare un bando per la gestione dell’affare agli istituti di vigilanza privati. Ma solo dall’anno prossimo.

+++L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS