Tentata concussione, nei guai l’ex comandante della Forestale

Tentata concussione, nei guai l’ex comandante della Forestale

Tentata concussione, nei guai l'ex comandante della Forestale

CAPACCIO – Tre  rinvii a giudizio per una tentata  concussione nel comune di Capaccio: finiscono alla sbarra l’ex comandante della Forestale  Marta Santoro,  l’ex comandante dei vigili urbani Antonio Rinaldi e una 49enne originaria di  Albanella.  Dovranno comparire il prossimo novembre in aula e difendersi  dalle accuse  mosse dal pubblico  ministero Maurizio Cardea. La storia parte nel 2007 e arriva fino al 2012-2013: nove anni fa Marta Santoro e Antonio Rinaldi, costrinsero  «Alberico Cafasso a consegnare somme di denaro in particolare dopo aver effettuato una perquisizione e sequestro di alimenti in danno dello stesso Cafasso- scrive la Procura- e con modalità intimidatorie lo chiamavano in disparte e gli dicevano che potevano aggiustare la situazione avendo  delle amicizie in Procura e occorrevano delle “bustarelle” non riuscendo nell’intento per cause indipendenti  dalla loro volontà».

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS