Bimbo di 2 anni strappato ai nonni per una scommessa tra immigrati

Bimbo di 2 anni strappato ai nonni per una scommessa tra immigrati

Bimbo di 2 anni strappato ai nonni per una scommessa tra immigrati

Si sono visti strappare il bambino. Attimi di puro terrore. Una scommessa persa e l’incubo più grande per chi ha bambini. Una coppia di 60enni di Dolo, in provincia di Venezia, stava passeggiando con il nipote di appena due anni, quando il bimbo è stato preso in braccio e portato lontano per circa 20 metri da un giovane immigrato. Attimi di puro terrore, spezzati solo dalle risate di un gruppo di giovani stranieri extracomunitari. Non solo. Dopo aver trascinato il piccolo e averlo abbandonato poco dopo, l’immigrato si è messo a ridere sbeffeggiando la coppia di anziani. “Ci aspettavamo almeno le scuse ma quello continuava a ridere” racconta la nonna sulle pagine de Il Mattino di Padova. “Ha cambiato espressione solo nel momento in cui si è avvicinato un nonno vigile e ci ha dato un telefonino per chiamare i carabinieri“. L’intervento dei militari ha chiarito che il gruppo di giovanissimi immigrati, che nel frattempo si era allontanato dalla zona, aveva fatto una scommessa.


ULTIME NEWS