«Ringrazio il bastardo che ha ridotto così mio figlio stanotte»

«Ringrazio il bastardo che ha ridotto così mio figlio stanotte»

«Ringrazio il bastardo che ha ridotto così mio figlio stanotte»

«Ringrazio il bastardo che ha ridotto così mio figlio stanotte». Mattia Saviolo, commesso a Chiesanuova, Padova, è stato picchiato da un pugile. L’aggressione nella notte tra giovedì e venerdì. «Mio figlio era stato a bere lo spritz in centro con alcuni amici» racconta la madre mentre attende i referti in ospedale. «A un certo punto l’ha chiamato una sua ex fidanzata. Voleva parlargli e gli ha chiesto di andare davanti a casa sua. Così ha fatto». All’improvviso i due sono stati interroti da uno spasimante della ragazza che ha iniziato ad infierire su Mattia, sotto gli occhi impietriti della giovane. L’ha riempito di pugni e, non contento, lo ha sbattuto sugli spuntoni di un cancello in ferro battuto. «Ha una ferita al braccio che si è causato proprio cadendo sulla cancellata» si dispera la madre. Il risultato è che Mattia Saviolo è stato ricoverato in ospedale e dimesso con una prognosi di 15 giorni. Il padre Daniele, furioso, ha pubblicato le foto del figlio su Facebook dando del bastardo all’aggressore


ULTIME NEWS