Lo sfogo del pentito di Salerno tradito dall’amore

Lo sfogo del pentito di Salerno tradito dall’amore

Lo sfogo del pentito di Salerno tradito dall'amore

SALERNO – Arrestato qualche anno fa durante un blitz antidroga a Salerno, aveva deciso di cambiare vita collaborando con la giustizia. «Mi hanno spremuto come un limone e ora lo Stato mi ha abbandonato, non ho nemmeno i soldi per il vivere quotidiano e  tiro a  campare solo grazie a dei buoni da 65 euro mensili che mi dà la Caritas». Francesco (nome di convenienza), è il pentito salernitano a cui è stato  tolto il regime protetto dopo  che la Dda aveva “scoperto” che era fidanzato con la figlia di un ex collaboratore di giustizia vicino ai clan. La  stessa ragazza- si legge nel rapporto dell’Antimafia- aveva rinunciato al regime di  sorveglianza. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS