Cardiologa aggredita in ospedale del napoletano

Cardiologa aggredita in ospedale del napoletano

Cardiologa aggredita in ospedale del napoletano

Sono da poco passate le 10 di martedì 26 luglio quando all’ospedale di Boscotrecase arriva un uomo accompagnato da una donna che lamenta problemi di respirazione e affanno. Viene registrato come da procedura ma deve attendere il medico ma la donna, familiare dell’uomo, diventa intrattabile. Nonostante le sue condizioni siano normali e non c’è alcun accenno a grosse patologie o emergenze la donna inizia ad urlare. Il medico, cardiologa, prova a calmarla e ad invitarla a tenere un comportamento più tranquillo. Tentativi inutili. La donna litiga sino a colpire il medico in viso: le sferra qualche schiaffo e l’aggredisce verbalmente per diversi minuti. Riesce persino a superare lo stallo del pronto soccorso e fare irruzione nella sala dove erano ricoverati, in casi di estrema emergenza, altri pazienti arrivati al pronto soccorso. Per fermare la donna il personale medico ha solo potuto avvertire i carabinieri. Dopo infatti l’arrivo dei militari della stazione di Trecase (agli ordini Antonio Tiano) la donna si è tranquillizzata.

*ARTICOLO COMPLETO SUL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA OGGI


ULTIME NEWS