Tredicenne sbranata dai suoi 3 rottweiler davanti agli occhi della sua sorellina

Tredicenne sbranata dai suoi 3 rottweiler davanti agli occhi della sua sorellina

Tredicenne sbranata dai suoi 3 rottweiler davanti gli occhi della sua sorellina

Una ragazza di 13 anni e’ stata aggredita nel tardo pomeriggio a Seano di Carmignano (Prato) da tre cani, sembra di razza rottweiler. La tredicenne, secondo quanto si apprende, avrebbe riportato numerose ferite alla testa ed e’ stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Prato. L’attacco sarebbe accaduto in un giardino.  I cani che hanno attaccato la tredicenne in un giardino a Seano (PRATO) sono di proprieta’ della famiglia. La ragazza e’ stata soccorsa dalla sorella, 16 anni, che era in casa e che ha udito le sue urla di aiuto. Secondo quanto emerge, i genitori in quel momento non erano nell’abitazione. L’episodio viene ricostruito dai carabinieri. Ora, all’ospedale di PRATO, un’equipe di chirurghi sta valutando come intervenire sulle gravi ferite riportate dalla tredicenne, in particolare alla testa. I cani sono stati messi in sicurezza e si trovano ancora presso l’abitazione in attesa di decisioni successive. E’ durato cinque ore, dalle 23,00 alle 4 di questa mattina, l’intervento chirurgico alla testa a cui e’ stata sottoposta, all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, la tredicenne di Seano di Carmignano (PRATO) che ieri e’ stata azzannata da tre cani rottweiler. Nel corso dell’operazione, effettuata da un’equipe multidisciplinare, e’ stata ricostruita e poi rivascolarizzata la parte lesionata del capo e sono state suturate le numerose ferite, soprattutto sugli arti inferiori. Al momento la tredicenne e’ in rianimazione e la prognosi resta riservata. 


ULTIME NEWS