“Niente può fermarmi”: poliziotta in bikini fuori servizio mette ko il borseggiatore

“Niente può fermarmi”: poliziotta in bikini fuori servizio mette ko il borseggiatore

"Niente può fermarmi": poliziotta in bikini fuori servizio placca borseggiatore

Fuori servizio e in bikini, insegue e placca un borseggiatore. E’ la storia che arriva dalla Sveziia e che ha come protagonista una poliziotta, Mikaela Kellner, agente da 11 anni, che – mentre stava prendendo il sole in un parco di Stoccolma – si è lanciata all’inseguimento di un uomo che aveva appena rubato lo smartphone di una sua amica.

Con la scusa di vendere riviste per senzatetto, l’uomo si era infatti avvicinato ad un gruppo di persone che stavano prendendo il sole e ha cominciato a raccontare qualcosa per distrarle. Dopo che se n’era andato, una di loro si è resa conto che il suo cellulare era scomparso. “A quel punto Mikaela Kellner non ci ha pensato due volte e si è messa a correre dietro al ladro, riuscendo a raggiungerlo e mettendolo ko. Gli amici della poliziotta hanno così scattato una foto dell’intervento; pubblicata sul profilo Instagram dell’agente, l’immagine è diventata virale, ottenendo quasi 10mila ‘Like’ in meno di un giorno.

“Ho solo seguito il mio istinto – ha raccontato la donna alla testata svedese ‘The Local’ – e non ho pensato al fatto che fossi in bikini fino a quando non l’ho inchiodato a terra”. Poi ha confessato: “Non importano i vestiti che ho addosso, sarei intervenuta anche se fossi stata nuda. Niente può fermarmi”.


ULTIME NEWS