Immobile promette: “Sarà il mio anno. Mi hanno etichettato come erede di Lewandowski e Bacca, ora sono quello di Klose”

Immobile promette: “Sarà il mio anno. Mi hanno etichettato come erede di Lewandowski e Bacca, ora sono quello di Klose”

Immobile promette: "Sarà il mio anno. Mi hanno etichettato come erede di Lewandowski e Bacca, ora sono quello di Klose"

“Questa e’ una stagione di rilancio, sia per me sia per la Lazio. Spero di poter fare delle cose importanti qui”: si presenta cosi’ Ciro Immobile nel giorno della presentazione a Formello. ”Vengo da due esperienze differenti – ha spiegato l’attaccante – Col Borussia purtroppo, al di la’ delle difficolta’ che puo’ avere uno straniero ad ambientarsi, ci sono stati anche tanti problemi di squadra, basti pensare che a gennaio eravamo ultimi? Ma sono contento dell’esperienza fatta, ho segnato quattro gol in Champions e mi e’ servito come bagaglio di esperienza. L’anno scorso invece non ho praticamente mai avuto la possibilita’ di esprimermi al meglio, al Siviglia ho giocato pochissimo – ricorda Immobile – e ho scelto di andare al Torino per rimettermi in gioco e dimostrare di poter andare all’Europeo e di poter giocare in una squadra importante”. Alla Lazio Immobile dovra’ prendere il posto di un beniamino del tifo come Miro Klose. ”E’ una grande responsabilita’ essere etichettato come suo erede, e spero di fare meglio rispetto a quando mi hanno etichettato come erede di Lewandowski e Bacca… – conclude Immobile -. Miro ha lasciato un bel ricordo qui, e’ stato un campione ed e’ giusto che il centravanti della Lazio abbia grandi responsabilita”’.


ULTIME NEWS