Juve Stabia, Iezzo: “Fontana uno dei pochi che insegna calcio”

Juve Stabia, Iezzo: “Fontana uno dei pochi che insegna calcio”

Juve Stabia, Iezzo: "Fontana uno dei pochi che insegna calcio"

La vittoria della Juve Stabia sul Livorno ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi, soprattutto per il gioco espresso dalle Vespe. Merito del tecnico Gaetano Fontana, che ha saputo già dare un’identità di gioco alla formazione gialloblù in queste prime settimane di ritiro, nonostante lo scetticismo nei suoi confronti.

Chi, invece, crede ciecamente nell’ex Nocerina e il suo vecchio compagno di squadra Gennaro Iezzo, stabiese doc, che non può che parlare bene di Fontana: “Già da quando giocava si intravedeva che Fontana aveva le qualità per fare l’allenatore – dichiara a Metropolis l’ex portiere – Anzi in A ha raccolto meno di quello che poteva, visto che sarebbe potuto arrivare in Nazionale per le sue qualità. Mi auguro che quello che non è riuscito a raggiungere da calciatore lo raggiunga da allenatore, perchè lui è un trascinatore nato”. Iezzo ha salutato Fontana prima della partenza per il ritiro di Gubbio: “Lì ho incrociato anche Santacroce che mi ha detto ‘dopo tanto tempo ho finalmente un allenatore che insegna calcio ‘. Aldilà di De Zerbi penso ve ne siano pochi in Lega pro come Fontana che amano giocare a calcio”.

Iezzo non può fare a meno di parlare anche di un altro suo ex compagno di squadra ai tempi del Napoli, ovvero Fabiano Santacroce. Il difensore è ancora in prova con la Juve Stabia, anche se il suo tesseramento sembra essere tutt’altro che scontato: “Fabiano mi è sembrato carico – continua Iezzo – E’ un calciatore che se si mette a posto può fare la differenza in questa categoria. Se recupera pienamente è sicuramente un valore aggiunto per le Vespe. Lui, nel giorno della partenza per il ritiro di Gubbio, era entusiasta di questa opportunità. Nell’anno della retrocessione dalla serie B venne a giocare a Castellammare con la maglia del Padova e fu particolarmente colpito dalla passione e dalla carica del pubblico nonostante i risultati deludenti”.

Chiusura sul portiere Russo, da buon ex numero uno: “A Castellammare abbiamo una tradizione positiva di estremi difensori, siamo una terra di portieri. Danilo da stabiese può dare qualcosa in più alla squadra e togliersi grosse soddisfazioni. E’ un ottimo portiere”.


ULTIME NEWS