Napoli. Higuain: cartelli omofobici. L’arcigay non ci sta

Napoli. Higuain: cartelli omofobici. L’arcigay non ci sta

Napoli. Higuain: cartelli omofobici. L'arcigay non ci sta

Scatta la polemica di Arcigay Napoli per la presenza di un cartello dal contenuto omofobico in via Toledo. “Insieme ad altri cartelli contro Gonzalo Higuain – hanno spiegato – ce n’è uno in cui il calciatore è pesantemente truccato e circondato dalle scritte ‘frocio traditore’, ‘Gonzala Checchaiguan’ e ‘vai frocio dai tuoi simili alla Juve’. La nostra associazione gia’ lo scorso maggio, a ridosso del Mediterranean Pride of Naples, aveva seganato un cartello esposto nella vetrina dello stesso esercente con le foto rispettivamente di Marek Hamsik e di Roberto Mancini e con la scritta ‘noi pronti alla guerra, voi pronti al Gay Pride’”. Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli: “non e’ la prima volta che questo negoziante espone cartelli orribili con una chiara violenza omofobica – ha rircodato – , chiediamo a questo punto l’immediato intervento dei vigili urbani perche’ venga rimosso questo cartellone e perche’ vengano presi provvedimenti nei confronti di chi offende l’immagine di una delle strade principali di Napoli, attraversata ogni giorno da migliaia di napoletani e di turisti” Il Gruppo Giovani di Arcigay Napoli insieme a I’m gay, any problem? ha deciso di organizzare per martedi’ 2 agosto alle ore 18.00 un sit-in che si svolgera’ in via Toledo nei pressi del cartello incriminato per chiederne l’immediata rimozione e per invitare il negoziante a smetterla di veicolare messaggi dal contenuto violentemente omofobico.


ULTIME NEWS