Donna data alle fiamme: sarebbe stato un suo collega

Donna data alle fiamme: sarebbe stato un suo collega

Sarebbe stato un suo collega

Terribile violenza questa mattina a Lucca dove una donna di 46 anni è stata improvvisamente aggredita e poi data alla fiamme nel piazzale del vecchio ospedale Campo di Marte della città toscana. La vittima, che lavora come barrelliere all’ospedale di Lucca, è stata immediatamente soccorsa da alcune persone presenti tra cui i colleghi e poi trasportata in elicottero all’ospedale a Pisa dove ora è ricoverata in gravissime condizioni. Sembra che, nonostante le ustioni, sia riuscita a fare il nome del presunto aggressore. L’uomo sarebbe stato già rintracciato dalla polizia. Secondo quanto si è appreso, sarebbe ascoltato in questura. Si tratterebbe di un dipendente della stessa cooperativa dove lavora la donna e con cui la 46enne avrebbe avuto una relazione in passato. Secondo le prime notizie, l’aggressione sarebbe avvenuta intorno alle 13 nella zona dell’obitorio dell’ex ospedale. La donna sembra si trovasse nello spazio antistante l’edificio quando è stata aggredita da un uomo che le ha gettato addosso liquido infiammabile dandola alle fiamme.

 

 


ULTIME NEWS