Napoli. Milik: “Non sono Higuain ma voglio regalare emozioni”

Napoli. Milik: “Non sono Higuain ma voglio regalare emozioni”

Milik: "Non sono Higuain ma voglio regalare emozioni"

“Come prima cosa voglio dire che il mio nome è Arkadiusz Milik, non Gonzalo Higuain. So che i tifosi del Napoli si aspettano molto da me. Voglio dargli grandi emozioni, come ha fatto Higuain”. Arkadiusz Milik si presenta così alla sua nuova squadra in un’intervista concessa a Calciomercato.it prima dell’annuncio del suo ingaggio da parte del club partenopeo. “Dopo l’Europeo, sapevo di avere molte offerte. Ora sono felice di poter essere parte di una grande squadra come il Napoli – ha aggiunto l’attaccante arrivato dall’Ajax – Giocherò in uno dei più grandi club italiani. Gli azzurri sono anche tornati in Champions League e, come immagino, vorranno avere un ruolo da protagonisti”.

Il giovane attaccante polacco ha voluto ringraziare anche la sua ex squadra. “Sono molto grato ai ‘Lancieri’. Mi hanno aiutato dopo la mia esperienza al Bayer Leverkusen. Non li dimenticherò mai – ha ammesso – Oggi sono un calciatore di gran lunga migliore, a un livello più alto di quanto fossi qualche anno fa”. Milik arriva al Napoli raccogliendo la pesante eredità di Higuain. “Voglio lavorare su me stesso e non penso a chi dovrei essere. Certo, so molto bene ciò che l’argentino ha dato a questa squadra, e il suo rendimento la scorsa stagione è stato incredibile. Ma io voglio dare a questi tifosi tante emozioni quante gliene ha date Gonzalo – ha concluso il nuovo giocatore azzurro – Il Napoli ha centrocampisti ed esterni molto tecnici, quindi dovrò solo sfruttare le mie opportunità”.


ULTIME NEWS