Castellammare. E’ morto il boss dell’Acqua della Madonna

Castellammare. E’ morto il boss dell’Acqua della Madonna

Castellammare. E' morto il boss dell'Acqua della Madonna

E’ morto Renato Raffone, alias Battifredo. Il boss dell’Acqua della Madonna, al centro del caso degli inchini di San Catello, è spirato ieri sera. Malato da tempo e agli arresti domiciliari proprio per via della malattia. I funerali si terranno domani mattina nella chiesa dello Spirito Santo all’Acqua della Madonna, quartiere che ha sempre dominato restando al fianco di un altro defunto boss, il capo dei capi Michele D’Alessandro. 
Raffone aveva oltre 80 anni. Nel 2012 guadagnò la ribalta nazionale in seguito all’inchino di San Catello nei pressi della chiesetta di Santa Fara, adiacente all’abitazione proprio di Battifredo. Il sindaco di allora Luigi Bobbio gettò la fascia tricolore e denunciò l’accaduto. Qualche giorno dopo le Iene intervistarono il boss agli arresti domiciliari. 


ULTIME NEWS