Pompei. I giovani dei comuni limitrofi disturbano i cittadini e turisti: si cercano soluzioni

Pompei. I giovani dei comuni limitrofi disturbano i cittadini e turisti: si cercano soluzioni

Pompei. I giovani dei comuni limitrofi disturbano i cittadini e turisti: si cercano soluzioni

Il neo-assessore al Turismo del Comune di Pompei, l’avvocato Patrizia Pelosi, nella giornata di ieri, ha incontrato i rappresentanti locali delle associazioni degli albergatori, dei B&B e dei commercianti (solo Confesercenti). All’incontro, sebbene invitato, non ha partecipato il rappresentante dell’Ascom. Altri incontri seguiranno con i rappresentanti di tutte le associazioni di categoria presenti sul territorio.

Proficuo e costruttivo è stato il confronto finalizzato ad ascoltare tutte le problematiche, espresse dai vari rappresentanti, e volto ad individuare le iniziative da intraprendere.

Obiettivo del neo-assessore, dopo aver ascoltato i vari interlocutori e richiesto loro un contributo propositivo, è: iniziare una vera attività di “raccordo” che possa, in tempi non eccessivamente lunghi, portare alla stesura di programmi di attività che dovranno interessare la nostra città . Ed è con questo proposito che l’assessore intende istituzionalizzare questi incontri affinché ognuno, nel rispetto dei ruoli e delle competenze, possa dare un contributo per il bene e lo sviluppo di Pompei.

Nel corso dell’incontro è emerso anche il tema della “sicurezza pubblica”, soprattutto nelle ore serali e notturne, sia per la presenza,  nei fine settimane, di giovani , verosimilmente provenienti dai comuni limitrofi, che riversandosi nelle strade cittadine con o senza auto, in mancanza di un’adeguata attività di controllo e prevenzione, disturbano e mettono in pericolo l’incolumità dei cittadini e dei tanti turisti che in questo periodo sono presenti a Pompei.

Di quest’ultima problematica e dell’esito dell’incontro, l’avvocato Pelosi, ha investito immediatamente il Sindaco Ferdinando Uliano.


ULTIME NEWS