OLIMPIADI. Canottaggio, Gragnano tifa Abagnale: domani è il giorno

OLIMPIADI. Canottaggio, Gragnano tifa Abagnale: domani è il giorno

Canottaggio, Gragnano tifa Abagnale: domani è il giorno

Sul Lagoa Rodrigo de Freitas di Rio de Janeiro, dopo lo stop di ieri per le condizioni meteo avverse, oggi si e’ regatato regolarmente, con l’Italia che ha piazzato in semifinale altre due barche, portando a quota cinque, con le tre passate nella prima giornata (due senza, doppio senior maschile e quattro senza pesi leggeri) gli equipaggi in semifinale. La prima a centrare l’obiettivo e’ stata il doppio pesi leggeri maschile, di Andrea Micheletti e Marcello Miani, al termine di una gara d’attacco condotta sempre in testa sino alle ultime palate quando, a qualificazione ormai certa, gli azzurri si sono fatti sopravanzare dall’Irlanda giungendo secondi a soli 38 centesimi dai vincitori. Oltre a Italia e Irlanda, hanno superato il turno anche Norvegia, Usa, Francia, Polonia, Sudafrica e Gran Bretagna. La seconda barca azzurra ad agguantare la semifinale e’ stato il quattro senza senior di Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino che, sin dal via, hanno imposto agli avversari il loro ritmo molto sostenuto obbligandoli ad inseguire per tutti i 2000 metri. Per il quartetto azzurro una vittoria che rappresenta un ottimo viatico per il prosieguo delle competizioni. Con l’Italia accedono alla semifinale anche Canada, Usa, Australia, Germania, Olanda, Gran Bretagna, Grecia e Francia. Mancano per un soffio la qualificazione, invece, il doppio pesi leggeri femminile di Laura Milani e Valentina Rodini e il due senza femminile di Alessandra Patelli e Sara Bertolasi. Entrambi gli equipaggi quarti, al termine di un finale, nelle rispettive batterie, molto combattuto con generosita’ fino al traguardo. Per queste due barche l’appuntamento e’ con i recuperi che si disputeranno domani, rispettivamente, alle 11.10 (le 16.10 in Italia – due senza femminile) e alle 11.30 (16.30 in Italia – doppio pesi leggeri femminile). Per quanto riguarda, infine, l’ammiraglia, dopo aver tenuto nella prima fase il ritmo degli avversari, nella seconda parte di gara ha mollato per concentrarsi sul recupero che si disputera’ mercoledi’ alle ore 10.00 (le 15.00 in Italia). Il programma di domani, oltre ai recuperi, prevede la prima tornata di semifinali con l’Italia impegnata nel due senza senior, di Marco Di Costanzo e Giovanni Abagnale (ore 9.50 locali, le 14.50 italiane), nel doppio senior, di Francesco Fossi e Romano Battisti (ore 10.40 locali, le 15.40 in Italia), e nel quattro senza pesi leggeri con Stefano Oppo, Martino Goretti, Livio La Padula e Pietro Willy Ruta (ore 10.50 locali, le 15.50 in Italia).


ULTIME NEWS