Fuochi pirotecnici all’alba, altri residenti pronti a denunciare il parroco di Baronissi

Fuochi pirotecnici all’alba, altri residenti pronti a denunciare il parroco di Baronissi

Raffica di denunce per il parroco

In aumento il numero delle persone decise a denunciare il parroco di Aquamela ed il Comitato organizzatore della festa di San Domenico per l’esplosione di fuochi d’artificio alle sei del mattino di domenica scorsa. Di certo ieri la 38enne C.F. si è recata presso la stazione dei carabinieri di Baronissi per presentare un esposto nel quale ha spiegato di essere stata costretta a subire disagi poiché svegliatasi forzatamente alle prime ore del giorno in seguito al fragore dello spettacolo pirotecnico. 
E come lei, appena venuti a conoscenza della sua decisione, diverse persone, anche non abitualmente residenti sul territorio della frazione di Baronissi, sono pronte a presentare denuncia contro il parroco della Chiesa di San Pietro ad Aquamela, don Massimo Del Regno, ed il vicario della Forania, Enrico Agovino, oltre che nei riguardi dei componenti il Comitato organizzatore della festa patronale. 
Ieri mattina la stragrande maggioranza dei fedeli si è schierata con don Massimo Del Regno sottolineandone l’impegno da sempre profuso in maniera disinteressata per la comunità locale e, in particolare, dichiarandosi pronti ad intercedere con chi ha presentato denuncia per l’esplosione mattutina dei fuochi d’artificio. Ieri mattina il parroco, non appena ha appreso della denuncia, è apparso estremamente sfiduciato e colpito da quanto accaduto. 


ULTIME NEWS