Cavese, niente ricorso al Tar. Campitiello: «Pensiamo alla serie D»

Cavese, niente ricorso al Tar. Campitiello: «Pensiamo alla serie D»

Cavese, niente ricorso al Tar. Campitiello: «Pensiamo alla serie D»

CAVA DE’ TIRRENI – «Nella vita come nel calcio si vince e si perde. Purtroppo noi abbiamo perso». Mimmo Campitiello cerca di reagire con grande concretezza, ma l’amarezza delle sue parole è inequivocabile. Come quella di una città che nel pomeriggio di ieri, poco dopo le 16, ha ricevuto l’ennesima mazzata. La Cavese non disputerà il campionato di Lega Pro. I giudici del Collegio di Garanzia del Coni (presidente Mario Sanino) hanno rigettato il ricorso presentato dall’avvocato del club metelliano, Gaetano Aita, presentato negli scorsi giorni dopo l’esclusione degli aquilotti dal vecchio campionato di serie C. Una discussione lampo, in cui il massimo organo di giustizia sportivo ha presto liquidato le richieste della Cavese, producendo subito il dispositivo d’esclusione.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS