OLIMPIADI. La Gregorio trascina la squadra di sciabola, Salerno sente il profumo della medaglia

OLIMPIADI. La Gregorio trascina la squadra di sciabola, Salerno sente il profumo della medaglia

La Gregorio trascina la squadra di sciabola, Salerno sente il profumo della medaglia

A un passo dal sogno. Le ragazze della sciabola femminile a squadre raggiungono la semifinale olimpica e Salerno sente l’inebriante profumo della medaglia con Rossella Gregorio. La ragazza della città d’Arechi, cresciuta nel Club Scherma Salerno e guidata dal maestro Lucio Landi, è stata grande protagonista nel successo della formazione azzurra (Irene Vecchi,  Loreta Gulotta, Ilaria Bianco le altre componenti) nei quarti di finale contro le favorite della Francia, riscattando in pieno la delusione della prova individuale. Una piccola grande impresa per l’atleta 25enne che, adesso, può sognare: nel pomeriggio, alle ore 16.30, ci sarà la semifinale contro l’ Ucraina che potrà concretizzare il grande sogno di Rossella Gregorio e di tutta Salerno.


ULTIME NEWS