Cane brutalmente ucciso: legato con la corda a un’auto

Cane brutalmente ucciso: legato con la corda a un’auto

Cane brutalmente ucciso: legato con la corda a un'auto

Aveva ancora la corda legata alla testa, quella che il suo aguzzino ha usato per legarlo alla macchina e poi trascinarlo per le strade di Palma Campania, prima di farlo morire. E’ stato rinvenuto nei giorni scorsi nelle strade di campagna del piccolo comune vesuviano un cane di grossa taglia e colore bianco. Attorno alla testa una corda occasionale. Il maniaco, su cui si sono concentrate le indagini delle forze dell’ordine, lo ha prima legato alla sua macchina e poi trascinato per le strade della città fino  a  farlo  morire.  Il  viaggio  della morte, per il “cucciolone” ritrovato esanime da alcuni cittadini alcuni giorni fa, si è consumato in una delle scorse notti. L’animale ha riportato anche numerose ferite dovute al violento contatto con l’asfalto. A denunciare l’orrore che ha sconvolto la comunità di Palma Campania è stata l’associazione “In ricordo”, che ha pubblicato anche le foto del cane abbandonato sulla strada prima di denunciare tutto all’autorità giudiziaria. Il caso è arrivato fino alla locale stazione dei carabinieri, saranno loro  a  dover  scoprire  l’atroce  fine  di quel cane che non apparteneva a nessuno. Al setaccio alcuni video delle telecamere presenti sul territorio per cercare di intercettare il proprietario dell’auto a cui era legato il cane  brutalmente trascinato lungo le strade di Palma Campania.La foto ha fatto il giro del web in poche ore, tanto da suscitare la solidarietà di semplici cittadini e di animalisti attivi sul territorio che hanno chiesto subito di visionare le immagini della videosorveglianza cittadina pur di trovare il maniaco che ha ucciso barbaramente un cane nei giorni scorsi a Palma Campania.


ULTIME NEWS