Fa il bagno e muore a 16 anni, il dolore del papà: «Quella zona va vietata»

Fa il bagno e muore a 16 anni, il dolore del papà: «Quella zona va vietata»

Fa il bagno e muore a 16 anni, il dolore del papà: «Quella zona va vietata»

Quattro giorni e quattro notti insonni. Ad attendere e sperare. Poi la dolorosa notizia. Morire così in un tratto di Piave dove l’acqua arriva alle caviglie, non è accettabile. Se lo ripetono i genitori di Davide, Michele Dalla Valle e Daniela Favero. La morte del figlio non risponde ad alcuna logica. «Davide era al Piave con la fidanzatina, il padre e la sorella minore di questa – spiega Dalla Valle – la piccola si è buttata in acqua, la sorella maggiore si è girata per prenderla in braccio e quando si è rigirata di mio figlio non c’era più traccia». «Voglio spendermi perché quel tratto venga dichiarato zona vietata alla balneazione – insiste il padre –  Se Davide fosse stato in piscina, tutto questo forse non sarebbe accaduto».


ULTIME NEWS