Colpaccio Turris: fatta per Varriale

Colpaccio Turris: fatta per Varriale

Colpaccio Turris: fatta per Varriale

Il botto di Ferragosto è servito. Dopo l’annuncio social del presidente Giuseppe Giugliano, che aveva fatto capire che a breve ci sarebbe stato un nuovo innesto in rosa, il mister X che andrà a rinforzare l’attacco del tecnico Giovanni Baratto ha un nome e un cognome: Vincenzo Varriale. 

Un centravanti che non ha certamente bisogno di presentazioni, con una carriera alle spalle costruita su una montagna di gol siglati con le maglie di Gelbison, Juve Stabia, Francavilla, Scafatese, Sangiuseppese e tante altre, che con la sua esperienza, la sua qualità e la sua leadership può essere un tassello importante del sodalizio corallino. Varriale nella scorsa stagione è stato uno dei punti di forza della Cavese del patron Campitiello, mettendo a segno ben 11 reti in campionato. 

L’attaccante di Castellammare di Stabia ha già trovato l’accordo con la società corallina, con il tutto che deve solo essere ratificato dopo aver risolto alcuni intoppi di natura burocratica. Varriale, infatti, deve prima liberarsi dall’Agropoli, a cui si era legato nelle scorse settimane, e che saluterà a breve dopo l’addio di Rosario Gaglione, con l’ex patron della Turris che era stato tra quelli che maggiormente lo avevano voluto nel club salernitano. 

L’arrivo di Varriale andrà a impreziosire ulteriormente l’attacco della Turris, che può già contare su calciatori del calibro di Evacuo, Picci, Tarallo e Ferraro, in un reparto che potrebbe tranquillamente ben figurare anche in Lega pro.

L’acquisto di Varriale dimostra ancora una volta la volontà della Turris di puntare alla promozione tra i professionisti.


ULTIME NEWS