Salerno. La partita più dura di Barbato: l’ex portiere resta grave

Salerno. La partita più dura di Barbato: l’ex portiere resta grave

Salerno. La partita più dura di Barbato: l'ex portiere resta grave

SALERNO – Enzo Barbato non smette di lottare. Il 41enne ex portiere di Salernitana e Scafatese, rimasto coinvolto all’alba di sabato in un terribile incidente stradale a Pastena con il suo scooter, resta ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Dopo l’intervento chirurgico subito al collo, resta sotto strettissima attenzione la situazione dei polmoni, gravemente danneggiati nell’impatto con la Smart nera rimasta coinvolta nel sinistro. Le prossime ore saranno decisive: i medici del nosocomio salernitano sperano che i danni possano esser limitati così da permettere la ventilazione naturale dell’organo.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS