Si ribalta camion del gas, panico sui Monti Lattari

Si ribalta camion del gas, panico sui Monti Lattari

Si ribalta camion del gas, panico sui Monti Lattari

Si è accidentalmente ribaltato sulla carreggiata di via Creta il camion cisterna di una ditta di distribuzione gas. Il fatto è avvenuto intorno alle 13, mentre il camion era in marcia sulla carreggiata per effettuare una consegna nella zona. Sono stati veri e propri attimi di panico per gli abitanti del posto, che hanno tirato fuori i passeggeri dal camion cisterna ribaltato, di cui il conducente è fortunatamente rimasto illeso, ma l’altro passeggero ha riportato delle ferite ed è stato urgentemente trasportato in ospedale. Il camion cisterna perdeva gas sulla carreggiata tanto da allarmare i resi-denti sul possibile rischio di un’esplosione che avrebbe coinvolto le abitazioni adiacenti. Inoltre il veicolo specializzato ha completamente bloccato la corsia vietando il traffico agli abitanti della zona superiore di via Creta. Sul posto sono accorsi vigili del fuoco e carabinieri verso che hanno provveduto affinché la cisterna venisse rimossa su con l’ausilio di un carrello mobile. Il territorio di Via Creta, inoltre, non ha a disposizione altri modi per raggiungere il centro del paese, se non percorrendo a piedi un sentiero disagiato. “Tanta è stata la paura che abbiamo preferito uscire dalle abitazioni e attendere per strada fino al momento della rimozione del veicolo, inoltre anche il disagio è stato notevole per noi abitanti di via Creta, che in una situazione di emergenza non avremmo avuto modo di raggiungere il centro del paese.” Asseriscono in merito i cittadini del posto, e come dal loro torto? I soccorsi sono giunti dalla stazione di Sorrento, gli operatori hanno atteso il carrello mobile, che sarebbe dovuto giungere da Napoli, per più di dure ore, chiudendo il traffico di via Creta per cinque ore di fila. Il pericolo è stato veramente notevole, non solo per il rischio di esplosione. “Abbiamo temuto il peggio – continuano i cittadini – mentre il camion si ribaltava credevamo sarebbe potuto scivolare, in quanto la corsia è in forte pendenza, per poi schiantarsi sul guardrail che è sprovvisto della parte superiore, sarebbero sicuramente finiti oltre la carreggiata e  la  cisterna  difficilmente non sarebbe esplosa per il forte impatto. Di fatto il guardrail possiede solo la parte superiore, mettendo in serio pericolo i veicoli che, in quella curva in forte pendenza, potrebbero perdere l’equilibrio o scivolare. Insomma, è la solita vecchia storia per le strade di provincia che vengono sempre trascurate e penalizzate, a rischio dei cittadini, che in via Creta non posseggono neanche una viabilità ade-guata, presentando nume-rose buche frutto di una manchevole manutenzione stradale. Per fortuna il camion, dopo lo schianto, non è scivolato oltre, evitando il peggio sia dei lavoratori che degli abitanti.


ULTIME NEWS