Le grandi manovre della nuova Cavese

Le grandi manovre della nuova Cavese

Le grandi manovre della nuova Cavese

Da oggi bisogna cambiare marcia. Inizia la vera stagione di serie D della Cavese. Accanto alla ripresa della preparazione a Pregiato in vista del debutto in Coppa Italia in programma nel prossimo fine settimana ci sarà la fase della definizione dei rapporti con gran parte che fin qui ha lavorato agli ordini di Emilio Longo nel ritiro di Bracigliano in attesa di sviluppi. Inoltre bisognerà individuare e centrare obiettivi di mercato fondamentali per completare il mosaico della squadra chiamata a primeggiare nel campionato ormai dietro l’angolo. Portieri: si ripartirà da Emanuele Conti, salvo scelta di fondo di piazzare altrove il ‘96 e quindi di tenersi il portiere esperto Rino Iuliano che fin qui s’è allenato col gruppo sperando – invano, proprio come i tifosi – di abbracciare la Lega Pro. Difensori: la nuova Cavese avrà Vincenzo Migliaccio, Gianluca Galullo e Antonio Donnarumma. Da risolvere la questione di Daniele Donnarumma per l’incastro degli under. Si cercherà un altro centrale esperto, un altro ‘98 a destra e un’alternativa ‘97. Centrocampo: confermati Guido Di Deo e Marco Giannattasio. Si è aggiunto Alessandro Rossi. Da chiarire la posizione di Antongiovanni e dello stesso Benny Cicerelli che è un ‘96. In più c’è Salvatore D’Ancora in fase di recupero. Qualcosa, ma non molto, serve. Attacco: Longo ha già indicato le priorità di mercato in prima punta ed esterno offensivo. C’è l’ok per tenersi Alessandro Gabrielloni. Bisognerà prendere una decisione su gente come Golia e Franzese mentre fa parte dell’elenco dei confermati il jolly Simone D’Anna. 


ULTIME NEWS