La Cavese riparte da cinque acquisti e da un grande sogno

La Cavese riparte da cinque acquisti e da un grande sogno

La Cavese riparte da cinque acquisti

Il nuovo corso della Cavese può partire. Non sarà Lega Pro, ma la formazione metelliana è intenzionata a disputare al massimo il prossimo torneo di serie D provando a conquistare sul campo quello che non è arrivato nel corso di un’estate ricca di amarezze. La società guidata dal patron Mimmo Campitiello ha definito le prime ufficialità: il direttore sportivo (già operativo da tempo) sarà Vincenzo Cosa, affiancato dal team manager Gaetano Iossa. In panchina ci sarà Emilio Longo: con lui il vice Carmine De Falco, i preparatori atletici Nello De Luca e Alfredo Sarno, il tecnico dei portieri Vincenzo Caravano e il match analyst Michele Aquino. 

Vestiranno anche nella prossima stagione la casacca blu foncè il portiere Emanuele Conti, i difensori Benito Cicerelli, Gianluca Galullo e Antonio Donnarumma, i centrocampisti Salvatore D’Ancora e Guido Di Deo, l’attaccante Simone D’Anna. La Cavese, inoltre, ha formalizzato cinque nuovi acquisti: si tratta dell’esperto difensore centrale Vincenzo Migliaccio, lo scorso anno al Martina, del centrocampista Alessandro Rossi, nella passata stagione in forza al San Severo, dell’attaccante ex Campobasso Alessandro Gabrielloni e degli under Michele Armenise (centrocampista ex Bari) e Vincenzo Bellante (attaccante lo scorso anno al Città di Castello).

Nelle prossime ore, inoltre, saranno annunciati nuovi arrivi: fra i papabili c’è anche Antonio Schetter, l’esterno che fece sognare la città ai tempi della gestione Campilongo.


ULTIME NEWS