Merce contraffatta sul treno proveniente da Napoli, due in manette

Merce contraffatta sul treno proveniente da Napoli, due in manette

Merce contraffatta sul treno proveniente da Napoli, due in manette

Più di 500 tra compact disc musicali e dvd, oltre a centinaia, tra capi di abbigliamento, scarpe ed etichette di note “griffe” pronte per essere assemblate: questo il bilancio di un maxi-sequestro, operato dal Settore Operativo della Polizia Ferroviaria di Roma Termini, nel pomeriggio di ieri. Gli operatori allertati da personale delle Ferrovie dello Stato, circa la presenza di voluminosi involucri sospetti, all’interno di un treno alta velocità proveniente da Napoli, sono saliti sul convoglio ed hanno individuato due viaggiatori senegalesi ai quali i bagagli erano riconducibili. Accertata la presenza dell’ingente materiale contraffatto, e prodotto in violazione della normativa sul diritto d’autore, all’interno delle borse e delle valigie, per i due africani è scattata la denuncia. Nella stessa giornata sono finiti in manette, in distinte attività effettuate dal Settore Operativo e dalla Squadra di P.G. del Compartimento di Polizia Ferroviaria, tre cittadini di origine nordafricana, tratti in arresto per furto aggravato ed un cittadino romeno, già destinatario di mandato di arresto europeo per rapina ed altri reati.


ULTIME NEWS