Castellammare. Riaprono le Antiche Terme: 6 momenti da ricordare

Castellammare. Riaprono le Antiche Terme: 6 momenti da ricordare

Castellammare. Riaprono le Antiche Terme: 6 momenti da ricordare

Le Antiche Terme riaprono dopo 16 anni, intervallati da due aperture temporanee. Sono oltre 60 i biglietti staccati dai dipendenti comunali in servizio presso il parco di piazzale Amendola. La giornata si è però aperta con il pianto liberatorio del nipote dell’ex proprietario delle fonti Vanacore: Ciro Vanacore non ha retto all’apertura del complesso, ricordando i fasti di un tempo. Sono tante le emozioni di questa mattinata di festa. Tra cui il ritorno di tre termali in servizio presso le Antiche Terme. C’è poi una coppia di turisti che, nonostante il ticket di 8 euro per i non residenti, ha voluto visitare il parco, tra un sorso e l’altro di acqua Acidula. A pagare sono stati anche i consiglieri comunali e gli assessori: il primo a comprare il biglietto è stato il vicesindaco Andrea Di Martino. Il lavoro più bello è però quello dei volontari dell’associazione “Il Castello e il Mare”, che in queste settimane hanno ripulito il complesso, consentendo la riapertura delle Antiche Terme in tempi record.


ULTIME NEWS