Castellammare. Turista morso da un serpente

Castellammare. Turista morso da un serpente

Turista morso da un serpente

«Sono stato morso da un serpente sul dito del piede, aiutatemi». E’ la disavventura capitata a un turista spagnolo, di 50 anni, in vacanza a Castellammare di Stabia e ricoverato in codice rosso. Le analisi sembrano scongiurare il pericolo di vita per l’uomo ma i medici dell’ospedale San Leonardo preferiscono tenerlo sotto osservazione. Zaino in spalle, t-shirt, pantaloncini e scarpe aperte, l’uomo aveva deciso di fare una passeggiata sui boschi di Quisisana. Dopo aver percorso i sentieri, però, avvicinandosi ad alcune piante, il 50enne ha sentito come un pizzico sul pollice del piede. Dal quale poi è cominciato a uscire una goccia di sangue. Tra le sterpaglie, poi, avrebbe visto strisciare un serpente. Il turista spagnolo non s’è perso d’animo ed ha cominciato nuovamente a camminare imboccando via Salita Quisisana, con l’obiettivo di raggiungere un appartamento nei pressi di Piazza Unità D’Italia dov’è ospite di alcuni amici di Castellammare. In realtà, proprio in via Salita Quisisana, ha perso conoscenza. A ritrovarlo disteso sull’asfalto e privo di sensi, infatti, è stato un medico che stava percorrendo la strada che collega il centro antico a via Panoramica. Il medico è immediatamente intervenuto, contattando il 118 e cercando di rianimare l’uomo. Sul posto è giunta un’ambulanza e per l’uomo è stato immediatamente predisposto il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. Qui l’uomo è stato ricoverato in codice rosso e immediatamente i medici hanno provveduto a fargli riprendere conoscenza. 

+++L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS OGGI IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS