Marzo e Agosto, i mesi dei divorzi

Marzo e Agosto, i mesi dei divorzi

Marzo e Agosto, i mesi dei divorzi

C’è un tempo per tutto, anche per dirsi addio. Se è vero che l’amore può nascere e morire in qualunque momento della vita, la decisione di lasciarsi per sempre viene presa in stagioni ben precise: inizio primavera e fine estate. Sono marzo e agosto i ‘mesi del divorzio’, almeno secondo uno studio presentato a Seattle durante il Meeting annuale dell’American Sociological Association (Asa). Julie Brines e Brian Serafini dell’università di Washington hanno analizzato le domande di divorzio depositate nello Stato di Washington dal 2001 al 2015, scoprendo che l’ufficializzazione di una rottura segue una sorta di ‘calendario domestico’. Concentrandosi in 2 picchi annuali che salvano le feste comandate: quelle di Natale e le vacanze estive. Divorziare ‘sotto il vischio’ o al momento di fare le valigie, dunque, viene considerato inappropriato, un colpo di testa sconveniente, una specie di tabù. Non solo: a detta dei ricercatori, le coppie in crisi potrebbero vedere nelle vacanze invernali o estive una possibile occasione per ricucire un rapporto che traballa, ritrovare l’intesa perduta e ricominciare daccapo. La speranza di un Natale felice con la famiglia riunita sotto l’albero, l’idea di un viaggio con i bambini al seguito, può far pensare che c’è ancora una possibilità, che le cose andranno meglio e tutto si sistemerà.

Ingannati dall’ottimismo vacanziero, si trascura il fatto che in realtà la convivenza forzata delle ferie possa invecepeggiorare la situazione. E così, al ritorno, spesso il sogno si infrange e non resta che il saluto finale. Da qui le stagioni del divorzio, che stando ai risultati dell’indagine poco subiscono l’effetto del contesto economico (crisi e variazioni del mercato immobiliare): fine agosto, per sistemare tutto prima che i figli ritornino a scuola e riprenda la routine; marzo perché, archiviata la ‘pigrizia’ dell’inverno, con le giornate che si allungano rinasce la voglia di fare. Compresa quella di voltare pagina.


ULTIME NEWS