Napoli, Sarri deve già suonare la sveglia

Napoli, Sarri deve già suonare la sveglia

Napoli, Sarri deve già suonare la sveglia

La rabbia e il silenzio di Sarri, la doppietta con sguardo spavaldo verso la panchina di Mertens, la delusione di Hamsik. Il pareggio di Pescara lascia diverse cicatrici in un Napoli che guarda ancora al mercato ma si trova ad affrontare una stagione gia’ in salita con i tifosi ancora piu’ tesi dopo l’estate della rabbia per l’addio di Higuain. Il Napoli dalle due facce visto a Pescara, spaesato quello del primo tempo, determinato quello della ripresa, testimonia che la forma e’ ancora lontana e la squadra e’ ancora alla ricerca della “quadra” del dopo-Pipita. Il club, intanto, resta attivo sul mercato, come testimonia l’arrivo a Napoli di Diawara: il gioiellino strappato al Bologna per 15 milioni ha svolto oggi le visite mediche a Castel Volturno e firmera’ a breve, in attesa dell’arrivo dell’altra promessa Marko Rog da Zagabria. Due trattative chiuse, come potrebbe chiudersi presto anche quella per Maksimovic, rinforzo fondamentale per una difesa che in Abruzzo ha scricchiolato parecchio nei due centrali Albiol e Koulibaly. Ma la trasferta di Pescara ha lasciato tanti dubbi a Sarri che a fine gara non ha parlato con i giornalisti, confermando il momento tesissimo nei rapporti tra il club e la stampa. Oggi ilNapoli ha precisato, attraverso Twitter, che ieri sera: “Non e’ stato attuato alcun silenzio stampa, infatti ha parlato Hamsik sul campo a fine partita. Avevamo comunicato gia’ la mattina alla Lega Calcio che nelle partite serali in trasferta non svolgeremo quest’anno attivita’ media, questo a prescindere dai risultati, dalle decisioni arbitrali o da qualsiasi altro evento possa accadere”. Si va a letto presto, insomma, dopo le trasferte di campionato. Sarri, invece, in settimana dara’ la sveglia a chi ha Pescara non era brillantissimo, come Insigne (criticatissimo dai tifosi sui social network, viste le recenti richieste di aumento di ingaggio) e Gabbiadini. Bene, invece, Dries Mertens che su Istagram ha scritto: “La stagione non e’ iniziata come avremmo voluto, ora concentriamoci al massimo per la partita di sabato contro il Milan”. Un match in cui potrebbe partire titolare dopo la doppietta di ieri. E un posto dall’inizio potrebbe averlo anche Arkadiusz Milik che ha dimostrato capacita’ di interagire gia’ bene con i compagni e intraprendenza nel tiro. 


ULTIME NEWS