Tragedia dei sub. Tancredi e quel sogno spezzato dal destino

Tragedia dei sub. Tancredi e quel sogno spezzato dal destino

Tancredi e quel sogno spezzato dal destino

CENTOLA-PALINURO – “Voleva ritornare nella sua Palinuro, terra che amava e dove oggi tanti amici lo piangono”. Con queste parole l’ex sindaco di Centola (Salerno), Giovanni Stanziola D’Angelo, ricorda Mauro Tancredi, il sub rimasto intrappolato venerdì mattina in un cunicolo della grotta della Scaletta a Palinuro, frazione di Centola, insieme con Mauro Cammardella e Silvio Anzola. 

“Conoscevo molto bene Mauro Tancredi. Nonostante svolgesse la sua attività medica a Pisa, tornava ogni due settimane in paese. Durante la mia attività amministrativa – racconta – essendo stato sindaco per tre legislature, ho proposto a Mauro di scendere in politica. Era un uomo brillante, ben voluto da tutti, che amava la sua terra. Sono sicuro che prima o poi ci avrebbe pensato, a maggior ragione ora che stava pensando forse concretamente ad un suo ritorno qui. Avevamo condiviso un progetto proprio sulle grotte di Palinuro, sulla biodiversità dei sui fondali”.    “Quando ho fatto il sindaco, acquistammo l’immobile conosciuto come ‘Casa Canadese’, inaugurato proprio la scorsa settimana, con l’obiettivo di creare un laboratorio di biologia marina e un centro di attività didattiche e scientifiche. Il sogno – aggiunge – era quello di fare un ‘Erasmus’ sulla biologia marina, e proprio Mauro aveva coinvolto il professore dell’università di Pisa Francesco Cinelli”.    Il dottore cilentano era molto amato dai suoi concittadini anche per la sua innata disponibilità. “Mauro – conclude Stanziola D’Angelo – era un punto di riferimento per quanti andavano a Pisa per curarsi, soprattutto per patologie legate alla tiroide. Lui si metteva sempre a disposizione, aiutando tutti, soprattutto le persone più semplici. Era molto attivo nel sociale, prodigandosi per chiunque. Se avesse partecipato attivamente alla vita politica del nostro comune sono sicuro che sarebbe stata una persona preziosa che avrebbe contribuito alla crescita del nostro paese”.


ULTIME NEWS