I pesci rossi buttati nei fiumi e nei laghi crescono e danneggiano l’ambiente

I pesci rossi buttati nei fiumi e nei laghi crescono e danneggiano l’ambiente

I pesci rossi buttati nei fiumi e nei laghi crescono e danneggiano l'ambiente

Non gettate i pesci rossi che non volete più tenere in fiumi e laghi. Possono diventare grandi come una carpa e distruggere le specie locali. L’allarme viene da uno studio della australiana Murdoch University, citato dal sito ambientalista treehugger.com. Il pesce rosso domestico, Carassius auratus, viene spesso gettato nei corsi d’acqua da chi non vuole più occuparsene, qui sopravvive facilmente. Solo che se negli acquari di casa rimane piccolo, in natura, dove mangia tutto quello che trova, arriva a misurare decine di centimetri. Inoltre è pericoloso per le specie locali perché mangia le loro uova e può introdurre nuove malattie. Anche in Canada e negli Stati Uniti viene registrata una invasione di pesci rossi. 


ULTIME NEWS