Turris, maledizione in attacco: da valutare Picci e Tarallo

Turris, maledizione in attacco: da valutare Picci e Tarallo

Turris, maledizione in attacco: da valutare Picci e Tarallo

La maledizione degli attaccanti. L’ha chiamata così, nella conferenza stampa dopo la vittoria in Coppa Italia contro il Pomigliano, il tecnico della Turris Giovanni Baratto. In effetti la formazione corallina sembra essere falcidiata dalla sfortuna nel reparto offensivo soprattutto in termini di infortuni. Nella gara contro la formazione di mister Seno, infatti, hanno dovuto abbandonare anticipatamente il campo sia Tarallo sia Picci a causa di risentimenti muscolari che saranno valutato oggi, quando è prevista la ripresa degli allenamenti, dallo staff sanitario della formazione corallina. 

Problemi che vanno ad aggiungersi a quelli “cronici” di Sperandeo ed Evacuo. L’ex centravanti del Marcianise non è stato mai a disposizione del tecnico Baratto a causa di problemi fisici che gli hanno fatto saltare tutta la preparazione estiva. L’attaccante continua a svolgere allenamento differenziato e stabilire una data per il suo rientro in campo sembra essere un’impresa davvero ardua. 

Evacuo, invece, è alle prese con un’infiammazione al ginocchio che lo sta frenando non poco e che lo costringe a svolgere degli allenamenti a parte. La Turris punta ad averlo pienamente funzionale per la prima gara di campionato del 4 settembre ma è ovvio che la sua situazione è monitorata giorno dopo giorno. Ora si aggiungono i problemi di Picci e Tarallo, con il presidente Giuseppe Giugliano che già fa i debiti scongiuri.


ULTIME NEWS