Vallo della Lucania. Litigano per Higuain, avvocato tifoso del Napoli preso a pugni

Vallo della Lucania. Litigano per Higuain, avvocato tifoso del Napoli preso a pugni

Vallo della Lucania. Litigano per Higuain, avvocato tifoso del Napoli preso a pugni

VALLO DELLA LUCANIA – Un avvocato è stato prima insultato e poi aggredito per la propria fede calcistica mentre guardava all’interno di un bar a Vallo della Lucania la gara del campionato di calcio di serie A tra Juventus e Fiorentina e stavano discutendo di Higuain.

Vittima il legale Gennaro Cannavacciuolo e galeotto il suo amore infinito, tanto da non avere alcun dubbio nel professarlo anche in pubblico, per il Napoli.

Ma tanto non sarebbe piaciuto ad altre tre persone, per la vittima dell’aggressione si tratterebbe   di sostenitori della squadra di calcio della Salernitana che sabato sera proprio in quei momenti stava disputando una amichevole allo stadio “Morra” contro la formazione locale della Gelbison, con cui, inizialmente, pure stava commentando la gara tra bianconeri e viola.

Dalle parole, però,  si è passati ai fatti. Dopo la risposta “Napoli” alla fatidica domanda “Ma di che squadra sei?”.

Quindi uno dei tre giovani, tutti di una apparente età compresa tra i venti ed i trentaanni, si è avvicinato al noto avvocato e, improvvisamente, lo ha colpito con un violento pugno al volto. Tanto da farlo cadere sul pavimento.

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++

 

 


ULTIME NEWS