CHAMPIONS. Juventus e Napoli fanno festa: la Roma gli regala 10 milioni

CHAMPIONS. Juventus e Napoli fanno festa: la Roma gli regala 10 milioni

Juventus e Napoli fanno festa: la Roma gli regala 10 milioni

La Roma saluta e restringe la pattuglia italiana in Champions alle sole Juventus e Napoli che si ‘consoleranno’ – si fa per dire – con i maggiori introiti derivanti dal cosiddetto Market pool (diritti tv e sponsorizzazioni). Grazie all’uscita anticipata dei giallorossi, infatti, i club di Agnelli e De Laurentiis potranno intanto spartirsi la quota parte, circa 10 milioni, a cui la Roma dovra’ necessariamente rinunciare. I rimanenti 50 milioni circa a disposizione (da dividersi in due e non piu’ in tre) saranno successivamente attribuiti a seconda del cammino che le due squadre italiane faranno da qui a primavera. Fin qui la Champions economico-finanziaria, ma poi c’e’ anche la Coppa con le grandi orecchie da giocare in campo e qui entra in gioco l’urna di Montecarlo che domani pomeriggio alle ore 18 fara’ conoscere a Juventus e Napoli il loro destino prossimo. Che in parte gia’ conoscono, essendo le due squadre italiane gia’ state inserite rispettivamente nella fascia 1 e 2. Il ritorno dei playoff ieri ha gia’ sancito le 5 neopromosse (Ludogorets, Celtic, Monaco, Legia Varsavia e Porto) e stasera si conosceranno le altre 5 che, con City e Borussia M’dblach quasi sicure, e Ajax ancora in bilico dopo l’1-1 casalingo dell’andata contro i russi del Rostov. Sara’ cosi’ completo il quadro delle 32 squadre che dal 13/14 settembre in poi cominceranno a giocarsi la coppa piu’ ambita d’Europa. La Fascia 1 e’ l’unica gia’ definita e comprende le squadre che hanno vinto i campionati delle sette federazioni piu’ avanti nel ranking, e cioe’ Barcellona (Spagna), Leicester (Inghilterra), Bayern Monaco (Germania), Juventus (Italia), Benfica (Portogallo), Psg (Francia) e Cska Mosca (Russia), piu’ i campioni uscenti del Real Madrid. Le altre fasce saranno decise dal coefficiente per club Uefa al termine della scorsa stagione. Sono gia’ sicuri in Fascia 2: Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Arsenal, Siviglia, Napoli e Bayer Leverkusen, a cui si aggiungera’ con tutta probabilita’ il City e forse il Porto. In Fascia 3 ci sono Basilea (che deve sperare nell’uscita del City per scalare in fascia 2), Tottenham, Dinamo Kiev, Lione, Psv, Sporting Lisbona, Bruges e Celtic, e potrebbe rientrarci anche l’Ajax se stasera eliminera’ il Rostov. Infine, in Fascia 4 ci sono al momento Besiktas, Ludogorets, Legia Varsavia, Monaco, ma le promosse o bocciate degli ultimi 5 playoff di stasera decideranno gli eventuali ultimi upgrade o downgrade. EUROPA LEAGUE: INTER E FIORENTINA TESTE DI SERIE, ROMA RISCHIA FASCIA 2: Tornando alla Roma, dopo il danno (economico e sportivo) arrivera’ anche la beffa, perche’ i giallorossi, retrocessi in Europa League, non saranno con tutta probabilita’ testa di serie nel torneo cadetto (venerdi’ 26 alle 13 il sorteggio: il basso coefficiente Uefa dei giallorossi (41,587) dovrebbe escludere i capitolini dalle prime 12 teste di serie e quindi dalla prima urna. Sono infatti 9 le formazioni gia’ qualificate con un ranking migliore della Roma (Schalke, Zenit, Manchester Utd, Athetic Bilbao, Inter, Fiorentina, Villareal, Viktoria Plzen, Braga) a cui stasera potrebbero aggiungersi Ajax, Borussia M’dbach e Salisburgo (impegnate stasera nei playoff Champions), oltre a Shakthar, Olympiacos, Anderlecht e AZ Alkmaar, impegnate domani sera nel playoff di Europa League, e tutte con un coefficiente Uefa migliore della Roma. Il Sassuolo, se domani sera uscira’ indenne dal Marakana’ di Belgrado e non avendo pedigree europeo, sara’ inserito in Fascia 4.


ULTIME NEWS