Msc si lega al Sant’Agnello, Negri: “Ok di Aponte”

Msc si lega al Sant’Agnello, Negri: “Ok di Aponte”

Msc si lega al Sant'Agnello, Negri: "Ok di Aponte"

Chiusa l’avventura “d’amorosi sensi”, poi andata a male tra il presidente Negri ed il coordinatore Giglio degli ultimi due anni, il Football Club Sant’Agnello vira decisamente sul made in cantera. Il prossimo anno di Eccellenza, il sesto consecutivo, sarà un anno di svolta.Un anno nel quale si ripartirà con uno stemma “nuovo”, ma dal sapore storico per la costiera. Si tratta della Msc. L’importante compagnia di navigazione ha dato il proprio placet per marchiare la camiseta, giallo nera, del sodalizio di viale dei Pini. “Abbiamo avuto l’ok direttamente dall’armatore Aponte”, spiega il numero uno del club Alberto Negri, “Una sinergia costruita nel tempo grazie al comandante, nonché vice presidente del club Michele Lauro”. Un nuovo connubio con il quale il Sant’Agnello si garantirà una tranquilla stagione nella massima rassegna regionale. “Aspettiamo di incontrare il dottor Ronzi per firmare il contratto” chiarisce il patron che è proiettato sul mercato e sulla crescita del settore giovanile. Mercato, dunque, un gruppo nuovo con qualche conferma (Perrino), qualche ritorno (Marino, De Maio, Breglia e De Stefano) nel quale non ci sarà posto per Giulio Russo. “E’ vero, ma solo, perché ha enormi potenzialità come allenatore”, evidenzia Negri, “Deve capire che è giunto il momento di appendere le chiodate ed indossare le scarpe ginniche”. Una rosa arricchita da tanti ingressi. Tra tutti quelli di due attaccanti di prospettiva: Marco Giammetta e Manolo Cioffi. Il primo è un classe ’95 che nella passata stagione ha affrontato il campionato di Promozione a Pagani, il secondo, Cioffi, è un classe ’98 giunto in prestito dalla Napoli Primavera. Su entrambi c’è piena fiducia. Fiducia che il club ripone nel talento di Raffaele Ferraro, classe ’95, che dopo un anno di stop forzato si rimette in gioco con la maglia del suo paese.


ULTIME NEWS