Santa Maria la Carità. Incendio a pochi metri dal centro cittadino

Santa Maria la Carità. Incendio a pochi metri dal centro cittadino

Santa Maria la Carità. Incendio a pochi metri dal centro cittadino

Vasto incendio, di natura dolosa, nell’ex area consortile (lottizzazione Martucci) a pochi metri da via Cannavacciuolo, strada inaugurata a luglio. Fiamme alte che hanno bruciato la distesa di sterpaglie per diverse ore, ricoprendo l’intero paese da una coltre di fumo. “L’incendio non ha arrecato danni a persone o a cose. Ma è l’ennesimo che viene appiccato nella stessa area. Una vasta zona, parliamo di ben 70mila metri quadri, abbandonati e immersi nel degrado totale – ha raccontato il vice-sindaco, Franco Cascone – Sono quasi tre anni che attendiamo il progetto degli ex soci consortili, responsabili dell’intera area, e che non è stato mai presentato al Comune. La cosa ci lascia perplessi. Una bonifica che, se non provvederanno gli ex soci, sarà affrontata dall’Amministrazione. I cittadini sono stanchi di convivere con il ‘nulla’ al centro del paese, diventato tana di ratti e insetti. Dopo l’estate cominceremo a elaborare il Puc, anche in mancanza del Piano Urbanistico Attuativo che spettava ai responsabili della lottizzazione Martucci. E’ triste continuare ad avere sotto gli occhi una zona che potrebbe portare a uno sviluppo del paese, con conseguente ampliamento dello stesso, su cui edificare strutture. Non è possibile lasciare una zona tanto vasta, di 70mila metri quadri, nel totale abbandono, come se non facesse parte di Santa Maria la Carità – ha continuato l’ex sindaco Franco Cascone – Invece ne fa par-te e rientrerà nelle priorità dell’Amministrazione se gli ex soci non provvederanno a disegnare un progetto e presentarlo al Comune. Di conseguenza attiveremo noi le procedure per ridare dignità a una zona che rientra nel cuore del paese”.


ULTIME NEWS